Pellegatta Stefania

PellegattaStefania

Stefania M.T. Pellegatta nasce a Busto Arsizio il 16 Novembre del 1968. Cresciuta in una famiglia amante dell’ arte e dell’ antiquariato respira, sin da piccola, un’aria particolare. È forte ed automatico l’impulso verso le Belle Arti e la pittura. L’oro, il Barocco e la materia, in special modo, influenzeranno il suo percorso artistico ed estetico. Nel 1988 la sua prima mostra, a soli venti anni. Da allora un crescendo importante di personali, collettive, esposizioni artistiche, riconoscimenti. Nel 1990 si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera. La Decorazione diviene il suo nuovo stimolo e la sperimenta e la studia a tutto tondo. Da oltre venti anni la FataPorpora porta l’arte e il disegno ai bambini delle scuole materne ed elementari. Socio fondatore dell’Ass.ne onlus “Giocandosimpara” di Busto Arsizio, svolge progetti educativi per l’infanzia utilizzando le più moderne ed innovative tecniche che il mercato propone. L’aggiornamento costante in termini di materiali e metodi è supportato dalla collaborazione, in qualità di dimostratrice, con una delle più grandi aziende a livello europeo di prodotti per Deorazione e Belle Arti di Bologna. Fondamentale la formazione comasca. Il tessuto, insieme alla materia, ha sempre avuto una forte attrazione su di lei. Il Damasco, il Broccato, sono importanti reminescenze Barocche e decide di studiarle ed approfondirle lavorando su archivi storici e antiche stampe. Da qui nasce l’esperienza come “Textile-designer” e decoratore tessile su seta per grandi aziende e grandi firme. Attività che viaggia in parallelo con la produzione di quadri e pannelli decorativi. La Pittura materica che la caratterizza è frutto di un ventennale studio dei materiali. Impasti da lei creati, intrugli inventati e sperimentati… risultato finale di un primario, fondamentale approccio con la spatola, ancor prima che con il pennello. Importantissima la sua continua ricerca di spessori, il suo richiamo agli intagli Barocchi, alle “superfici strane” che invitano e quasi impongono l’osservatore a toccare, sfiorare e partecipare all’opera d’arte che lei stessa ha creato. Non si sa, guardando i suoi pannelli e le sue tele, se nasca prima il disegno e poi la forma o prima la materia e poi il disegno. Si sa soltanto che ogni “colpo di spatola” non è casuale ed ogni aggiunta di colore contribuisce ad accentuare la materia che lo accoglie. Dal 2005 sono due i marchi che accompagnano Stefania nel suo percorso artistico: “Pelle” per la linea pittorica e “La FataPorpora” per la linea decorativa. La sua ultima ricerca ha portato Pelle con la Fata Porpora alla scoperta delle resine, materiale versatile e unico che le ha consentito di inglobare forme vitali e naturalistiche che l’hanno sempre accompagnata nel suo percorso artistico. Ma la ricerca non finisce qui…

Gallery personale di Pellegatta Stefania:

Neroruggine Neroruggine Angelo azzurro Fata rubino